Follow @BottaAdv

domenica 8 gennaio 2017

BREXIT, OMICIDI E MANIPOLAZIONE DI REGIME



Mai come questa volta i famelici manipolatori avevano osato spingersi fino a tanto. Qualcuno si mostra basito, altri, quelli più forbiti, cercano di esprimere sui social qualche frase che dica la stessa cosa dell'uomo comune (che ormai inizia anch'egli a capire) ma con termini che vanno oltre l'inutile pleonasma. Alla fine dei conti però il concetto è sempre lo stesso: vi è un vero e proprio genocidio in corso. Questa volta l'orribile pagina storica non la stiamo leggendo sui libri del totalitarismo del passato, non la stiamo guardiamo in Tv, magari raccontata dal… ehm… "storico" Mieli; questa volta l'incubo lo stiamo vivendo davvero; in prima persona. Siamo quotidianamente al centro di una surreale quanto orribilmente storia di inganno permanete, menzogne e martellamento compulsivo per un brain-washing di massa. Nemmeno Stalin, Hitler, Ceausescu… sono riusciti ad essere così infimi e costanti in un crimine che si protrae ormai da decenni.

DISPERAZIONE CELATA

Basti pensare ai 6000 suicidi che ogni anno si manifestano nella sola Italia, o forse sarebbe il caso di dire: nella sola Italietta (perché è ora che siamo diventati un'Italietta da "quattro €uro" e non quando eravamo l'Italia della Lira: IV° potenza economica del pianeta, superando anche Gran Bretagna)!!



6000 suicidi (con divieto governativo ad ISTAT di pubblicazione) di cui gran parte direttamente e indirettamente si vedono concatenati a questa finta crisi voluta dalla €uroSetta in devozione alla divinità dell'€uro e dalla banda di autopotentati della Commissione Eurocratica. Calcolando dati ASL e delle Forze dell'Ordine, vediamo che le morti hanno abbondantemente superato i 60.000 suicidi negli ultimi anni dell'era del DIO-€URO; e sto parlando della sola ITALIETTA, divenuta tale per mano di viscidi vigliacchi, non solo di sinistra, gran parte di essi escono ormai dai muri: i "colletti rossi" del settarismo accademico autoctono in combinazione con lobby e banchieri di ogni dove. Sto parlando proprio di coloro che hanno fatto di tutto per scippare la moneta pubblica che era al servizio del popolo italiano per "fabbricarne" una di cartastraccia (di diritto non pubblico) ad uso e consumo dei soli banchieri ed illuminati, una NON MONETA che serve invece al dominio e controllo del popolo. Come potete ancora fidarvi di questi lerci assassini quando vi dicono (vi impongono) che bisogna rimanere nell'attuale status? Come potete ancora fidarvi di questi loschi quando vi ribadiscono che bisogna fare sacrifici per far sopravvivere il loro status di dominio (l'€)? Bè io non ci ho mai creduto a questi balordi, figuriamoci ora che sono usciti allo scoperto con tutta la loro malvagità (citofonare Grecia). 

BREXIT E MANIGOLDI MANIPOLATORI

In Inghilterra di finanza e di economia ne masticano eccome. Lì un professore medio di alcuni nostri atenei non sarebbe in grado di fare nemmeno il bidello; qui sotto ne abbiamo una foto

Nonostante le bugie, il terrorismo mediatico, l'Inghilterra oggi si vede in un costesto totalmente opposto a quanto paventato dai "giornaloni", infatti l'Export mostra un + 9% coma gap tra settembre /ottobre 2016 e un ben +19% in più rispetto all'anno precedente. Gli effetti della Brexit già si vedono, già si toccano, la disoccupazione mai stata così bassa rispetto agli ultimi decenni e, udite, udite, a differenza di quanto i cialtroni dell'informazione propagavano a rete unificate, la borsa di London è oggi (gennaio 2017) la migliore al mondo in termini di crescita (media ultimi due trimestri).

Dobbiamo liberarci di questa stampa, sempre più in caduta libera, e di questi accademici assoldati che sparano solo scemenze e bugie. Dopo la Brexit, la vittoria di Trump e il sonoro NO referendario italiano, tocca a noi sollecitare una coalizione trasversale che si proponga per la salvezza del Paese, uscendo dal sistema monetario privato e dagli scellerati vincoli della UE.

Carlo Botta


  




Nessun commento:

Posta un commento