Follow @BottaAdv

MARINE LE PEN ALL'ISEDIAMENTO COMMISSIONE JUNCKER

TRADUZIONE INTERVENTO DI MARINE LE PEN 
All'insediamento della Commissione Juncker


Il presidente Barroso ha lasciato un'Unione Europea senza progetto,
un continente alla deriva in uno stato deplorevole.

Per salvare l'€uro, ha applicato con una durezza senza precedenti dei piani di austerità alle popolazioni del sud Europa con dei risultati catastrofici in termini di disoccupazione, debito ed impoverimento.

Allora, presidente Juncker, parliamo adesso della sua Commissione, un'istituzione che non ha nessuna legittimità popolare. 
Per moralizzare e regolamentare il settore finanziario, lei ha nominato Jonathan Hill, che è stato lobbista per metà della sua carriera nella City lavorando per alcuni fondi speculativi ed alcune grandi banche.

Poi, per gestire la questione dell'€uro e del dialogo sociale Valdis Dombrovskis, Ex primo ministro lettone che ha fatto il più grande piano di austerità del suo paese, che ha portato a un esodo massiccio della sua popolazione.

Lei ha nominato Miguel Canete per il clima e l'energia; Quest'uomo ha dei legami molto stretti con due società petrolifere che ha fondato lui stesso e che la sua famiglia continua a controllare.
Rinunciando ad un po' di etica nella politica e mancando di indipendenza nei confronti delle lobby, voi umiliate ed insultate tutti gli europei.

Il programma della sua nuova commissione è terribile. 

Accordi di totale libero scambio di un genere nuovo (TTIP) sono previsti con Canada e con gli Stati uniti. La concorrenza con la molto forte agricoltura americana rischia di mettere in ginocchio i nostri agricoltori.
Chi sopravviverà dovrà adottare un approccio ancora più "produttivista", a detrimento della qualità del prodotto e del rispetto della natura.

Sono state ignorate tutte le norme e le preferenze collettive dei francesi, le norme americane prevalgono! Infine la Commissione esecutiva sta cercando di imporre nel trattato di libero scambio una giustizia privata per le multinazionali contro gli Stati.
Così avrete distrutto completamente le nostre vecchie democrazie, alla mercè delle società transnazionali.

Ma il lavoro non è finito, non è vero? Bisogna smantellare un altro po' di servizi pubblici, dovranno essere concorrenziali e concorrere a sparire!
E' questo il ruolo dei trattati che la Commissione sta negoziando in questo momento.



Questi trattati purtroppo sanciranno la presa del potere delle multinazionali sulla democrazia in Europea.

Infine il suo programma di prestiti bancari da 300 miliardi di euro avrà un effetto trascurabile sull'economia, poiché ancora una volta non agirà sull'economia reale e sull'occupazione.

E che dire infine e per concludere, della sua volontà di far entrare la Turchia nell'Unione Europea? Lei è un visionario presidente Juncker! Eppure sapete cosa ne pensano gli abitanti di tutto questo! 


Presidente Juncker noi voteremo contro la sua Commissione, perché contrariamente al detto francese, con lei il peggio è sempre una certezza.

Nessun commento:

Posta un commento